Recensione : Super Mario Galaxy

Recensione di Super Mario Galaxy
Piattaforma : WII

ATTENZIONE: questo gioco potrebbe causare grave assuefazione!

Nel caso siate propensi a provarlo o meglio ancora ad acquistarlo, vi consigliamo di chiarire la vostra situazione sociale con amici e parenti. Super Mario Galaxy segna il grande ritorno dell’indiscusso RE dei Platform nell’era della nextgen, chiarendo immediatamente una cosa: Nintendo ha dato vita al degno successore di quel capolavoro che fu Super Mario 64, concependo un titolo sbalorditivo sotto ogni aspetto. Non c’è niente da fare, il pathos, la magia, l’ironia profusa dall’idraulico con le bretelle non conosce eguali, dileguando ogni paragone con qualsiasi altra produzione concorrente. Inutile fare comparazioni, qui l’essenza del videogioco viene fuori come un fiume in piena, travolgendo il giocatore in un impeto di magia videoludica, immancabilmente generata da un gameplay semplicemente sublime, una grafica dallo stile inconfondibile e una musicalità pregna di effetti stupefacenti e musiche da capogiro. Tenetevi forte: Mario è tornato!

Una storia galattica!

Il prologo sembrerebbe davvero esaltante per il nostro eroe: l’invito della splendida principessa Peach alla festa organizzata per celebrare il Festival delle Stelle, agita il baffuto protagonista sopra ogni immaginazione. Saltellando e correndo attraverso i sentieri che conducono al castello, Mario è accolto dalla simpatia e l’allegria dei numerosi Toad presenti, ma ad un tratto, proprio in prossimità del bel castello, giunge puntuale come un orologio svizzero, l’intervento del malefico e inarrestabile Bowser. L’arrivo del cattivone è di quelli organizzati con stile: galeoni volanti bersagliano la terra mirando a creare scompiglio e disordine totale. Chiaramente l’obiettivo è la dolce principessa, la quale verrà praticamente “estirpata” insieme al suo castello tramite l’ausilio di ganci meccanici in grado di innalzare l’enorme massa intrappolata. Mario sconvolto dall’accaduto proverà a raggiungere la sua signora, ma una volta superata l’orbita terrestre, quest’ultimo sarà catapultato su un piccolo pianeta, dove effettivamente prenderà inizio la fantastica avventura di Super Mario Galaxy.

Gameplay alle stelle!

Come avrete capito, l’intero titolo si svolgerà attraverso l’esplorazione di diversi pianeti sparsi in altrettante distinte galassie; quest’espediente ha permesso agli sviluppatori di creare situazioni davvero affascinanti ed interessanti, in grado di sorprendere in più di un’occasione. Le capacità atletiche di Mario rispetto al passato non sono poi tanto variate (è presente il triplo salto, la capriola all’indietro, la capriola laterale il salto in lungo, lo schianto a terra e altro ancora), mentre sono presenti nuove divertenti tecniche di trasformazione acquisibili attraverso l’ausilio degli immancabili power-up. In particolare avremo modo di scoprire il Mario Ape, Spettro, Ghiaccio e Molla, che si andranno ad aggiungere alle classiche metamorfosi in Fuoco e Stella. Il gameplay risulta dunque arricchito da diverse alternative che i mondi di Mario ci propongono durante il corso dell’avventura. Il telecomando Wii risulta davvero ben sfruttato ed anche in questo caso le idee partorite dai programmatori sono risultate decisamente azzeccate. Divertenti, ad esempio, le sessioni di gioco in cui sfrutteremo l’Astrosfera, una palla da domare attraverso l’uso tridimensionale del pad Nintendo. Non da meno il Mantasurfing, sessione che ci vedrà impegnati nel cavalcare il pesce cartilagineo indirizzandone l’andatura attraverso l’uso del Wii Remote. Chiaramente le azioni del nostro paffuto eroe non finiscono qui e durante il prosieguo della storia verrete a conoscenza di sempre nuove e divertenti situazioni di gioco. Una novità interessante risiede nel poter lanciare le Astrosghegge (frammenti di cometa che troverete durante il vostro cammino), puntando il telecomando Wii sullo schermo. Queste schegge colorate serviranno ad abbattere o ad ostacolare i vostri nemici, ma il loro numero sarà limitato chiaramente alla vostra scorta raccolta. I controlli risultano, come prevedibile, assolutamente sublimi non smentendo la classe che da sempre ha distinto Nintendo.

Atmosfera alle stelle!

Tecnicamente siamo di fronte al miglior titolo sinora prodotto su Wii. La morfologia dei pianeti, sempre differente e articolata, dona agli scenari un tocco magico, per non parlare dello straordinario uso dei colori, amalgamati alla perfezione. Fortunatamente poi, SMG sfrutta i 480p e la visualizzazione in 16:9, in grado di rendere il titolo ancor più unico e appagante. L’esperienza sonora offre spunti musicali di grande classe ed effetti, come tradizione, divertenti e senza dubbio coinvolgenti. Anche sotto l’aspetto longevità Nintendo non ci ha delusi, dandoci occasione di collezionare 120 stelle sparpagliate su ben 40 galassie incorporate nelle 6 macroaree. SMG offre inoltre la possibilità di essere giocato insieme ad un vostro amico: quest’ultimo sarà però impegnato nel solo esercizio di sparare, attraverso l’uso del Wii Remote, le astrosghegge raccolte per facilitare il cammino del nostro protagonista.

Mamma Mia!

Non ci sono parole per descrivere appieno quest’ennesimo capolavoro Nintendo. Tutto in SMG fila liscio come l’olio, dalla superba giocabilità, alla fantastica caratterizzazione degli scenari fino ad arrivare alla sontuosa colonna sonora. Chiunque possegga un Wii, non può in maniera categorica, lasciarsi sfuggire uno dei più grandi Platform che la storia dei videogiochi abbia mai concepito. La perfezione non esiste, certo è che questo SMG la sfiora prepotentemente. Grazie Nintendo… grazie di cuore!

Via|GamePlayer

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...