Spazio Web gratuito dove poter creare un sito web

Ogni giorno, vedendo le prospettive che internet offre, in molti vogliono cimentarsi nella realizzazione/pubblicazione di un sito web. Chi per lavoro chi per hobby, ogniuno vuole prendersi la sua fetta di spazio nel web. Chi se lo può permettere spende cifre per lui irrisorie ma chi invece non volesse spendere anche quei pochi euro/dollari all’anno che soluzioni offre il web? Questa guida aiuterà ha capire che tipo di dominio prendere in base alle vostre esigenze e a suggerire alcuni hosting gratuiti.

Voglio un blog dove scrivere i miei pensieri ma non voglio o non ci capisco nulla di computer: Alcuni hosting vi permettono, senza installare o configurare nulla, di “possedere” un sito vostro ma utilizzando la loro piattaforma. Questo comporta che è possibile solo minime modifiche personali e che si è sottoposti a sottostare a più rigide regole di comportamento. Se da un lato può risultare una cosa brutta da un’altro punto di vista può essere più semplice. Avete tutto già installato e configurato e a voi non rimane altro che scriverci i contenuti e scegliere il nome del sito.
Ecco alcune valide scelte.

Al contrario se non volete che il vostro sito sia uguale per forma e struttura a quelli di molti altri dovete scegliere una strada più articolata partendo anche da zero cercando di costruirvelo da solo o metterci su qualcosa di già preconfezionato. Ecco le caratteristiche per scegliere l’hosting [gratuito e non] più adatto alle vostre necessità:

  • Server: I Linux con Apache sono da sempre più stabili degli Windows.
  • Linguaggi supportati: come dicevo pocanzi suggerisco Linux in quanto il supporto al PHP è garantito sempre e perchè inoltre quasi tutti i CMS sono scritti in PHP. Non tutti i server, in particolar modo quelli gratuiti, offrono linguaggi alternativi come l’ASP, perl etc. Ovviamente questi sono valori aggiunti ma che non ne pregiudicano la genuinità.
  • Database: Per fare alcune cose personali più complesse, potrebbe esser necessario avere come appoggio un database. Molti CMS come WordPress, Joomla, Xoops, phpbb e tanti altri si collegano ad un database MySQL. Ovviamente anche il numero e la dimensione massima dei database ha la sua importanza.
  • Spazio garantito: Tralasciando il discorso del frazionamento, bisogna far attenzione allo spazio minimo che vi viene proposto sul server dove avrete la possibilità di salvare le vostre pagine web ma anche tutti gli eventuali file accessori come immagini, programmi etc. Chi vi offre 50Mb sappiate che è veramente una dimensione esigua anche sè un punto di partenza.
  • Servizio di Upload: Quasi tutti ora mai permettono l’upload dei file sul server tramite FTP, cosa molto utile. Tuttavia quando si lavora con spazi gratuiti è bene controllare che l’upload non sia solo tramite WEB il che comporta dover caricare sul server ogni file A MANO e uno ad uno, cosa veramente poco utile.
  • Banda minima Garantita: I server non sono altro che computer connessi ad internet quindi più persone visiteranno il tuo sito o scaricheranno immagini o programmi e maggiore sarà la richiesta del fabbisogno di potenza e velocità nel trasmettere questi file. Alcuni offrono una “banda” talmente bassa che se il sito supera tale soglia il sito viene oscurato e al suo posto viene sostituito un messaggio di errore che indica l’inaccessibilità ad esso, un bel disservizio non trovate? Stare sotto al 1Gb/mese vuol dire star proprio raschiando il fondo del barile.
  • Il Dominio: Fatta eccezione per le promozioni, è impossibili avere un dominio di primo livello senza pagare. Ad esempio: http://www.hosting_gratuito.xxx è un dominio di primo livello. Negli spazi gratuiti viene offerto SEMPRE E SOLO un dominio di terzo livello, ossia: http://nome_vostro_sito.hosting_gratuito.xxx. E’ qui che registrarsi ad un dominio più o meno conosciuto o con un nome facile da ricordare può far la differenza.
  • Email: Rimaner in contatto con i propri lettori fa sempre bene. Tuttavia non è fondamentale usare proprio la mail dell’hosting, se ve la offre meglio… ma non è indispensabile.
  • Supporto tecnico: Molto spesso è tralasciato da chi prende uno spazio web ma l’assistenza è molto importante. Appena c’è qualche malfunzionamento o vorrete avere delle spiegazioni aggiuntive sul vostro sito chi pensate di chiamare per avere tali risposte?
  • Statistiche: Anche questa è una voce spesso trascurata ma che fa comodo. Alcuni hosting offrono statistiche di accesso al sito più o meno dettagliate ma sempre utili a capire certi comportamenti degli utenti. Capire da dove provengono, come si spostano o quali pagine leggono maggiormente è sempre utile.
  • Pubblicità: Generamente uno la mette perchè vuole guadagnare qualcosa e non per un motivo diverso. Potreste quindi trovare spazi gratuiti ma con l’obbligo di apporre sul vostro sito banner pubblicitari o popup fastidiosissimi. Tuttavia potreste avere dei servizi in più, ma non sempre.
  • Tempo di inattività: alcuni siti controllano se lo spazio preso da voi viene utilizzato, se così non fosse dopo un tempo variabile decidono di eliminarti in toto tutto il sito. Prestate attenzione

Esistono poche aziende italiane che offrono spazio web gratuito e considerato che il mercato italiano è così poco genuino da questo punto di vista, è difficile trovare una valida alternativa. Di seguito elencherò quelli che secondo me reputo i migliori. Qualcuno si lamenterà che citerò un solo hosting intaliano ma come ho fatto trasparire pocanzi: il mercato italiano è pieno di hosting pieni di disservizzi o noti per esser luoghi in cui vengono creati siti usa e getta e la fama di alcuni siti “balordi” va a discapito degli altri siti ospitati sul medesimo hosting.

  1. NetSons: Hosting intaliano. Anche se giovane mi dicono sia valido.
  2. ZendUrl: 500Mb di spazio. 15Gb/mese per la banda. Supporto sia per php, asp, perl e altro. Database sia in PostgreSQL che MySQL. Script auto installanti che non fanno mai male. Secondo me il migliore.
  3. LeadHoster: 250mb, 6gb/mensili, php e asp e mysql.
  4. AwardSpace: 200mb, 5gb/mensili, php e altri linguaggi di programmazione ma non ASP, supporto mysql.
  5. FreeHostia: 250mb, 5gb/mensili e il resto come sopra.
  6. Helloweb : 500 mb Web Space-Traffico Illimitato-Pannello di Controllo- Php – MySql – Accesso Ftp – Installazione CMS facilitata.
  7. Altervista : 200mb Web Space – Pannello di Controllo – Php – MySql (query limitate 200 per ora) – Accesso Ftp – backup

FONTE : Sismi.info

Annunci

2 pensieri su “Spazio Web gratuito dove poter creare un sito web”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...